Avvisi e segnalazioni

Lunedì 3 ottobre 2011 – Spoleto

Cronaca di due giorni in giro per l’UMBRIA a 40 km /h

Giuliana e Giorgio sono arrivati la sera del 2 ottobre, stanchi morti dopo una notte in traghetto e il viaggio di un giorno da Civitavecchia a Spoleto!

Indimenticabili i momenti dei pasti (asparagi, tartufi e Sagrantino di Montefalco) dove ci siamo potuti conoscere, scoprire da dove nasce questa passione per la vespa e vedere in loro realizzato un “sogno” che è stato possibile perché insieme, in un gioco di reciprocità dove ognuno dei due ha creduto nelle possibilità dell’altro. Nei loro occhi abbiamo visto il mondo e nei loro cuori la fraternità universale incarnata attraverso le tante esperienze che ci hanno raccontato accanto alle sfide che insieme hanno affrontato con la passione e con la fiducia nella gente di ogni dove dalla Cambogia al Laos, dall’America all’Italia.

Il 3 ottobre ore 15, incontro con il consiglio comunale di Spoleto. Il Sindaco Daniele Benedetti, il presidente del Consiglio, Patrizia Cristofori e il Consigliere Marco De Angelis hanno presentato al resto dei consiglieri e della giunta il progetto Città per la Fraternità e il tour della fraternità in vespa. Giorgio e Giuliana hanno raccontato delle città già visitate e quelle che ancora dovranno visitare.

Il Sindaco Benedetti, dopo lo scambio di doni, nel salutarli ha detto loro di sentirsi, durante questo lungo viaggio, in compagnia di tutte le città per la fraternità e in particolare nelle salite dove le due vespe fanno più fatica…”sappiate che è per il peso delle città che sono salite con voi in Vespa per legarsi alle altre città”. L’assessore alla cultura, Battistina Vargiu, venuta a conoscenza del libro scritto da Giorgio si è associata al nostro desiderio di presentarlo ai giovani delle scuole di Spoleto.

Poi siamo partiti alla volta di Massa Martana, accolti dal sindaco Maria Pia Bruscolotti, l’assessore Graziella Stecconi , da due funzionari del comune. Le vespe hanno attratto un giovane che, conosciuta l’avventura dei nostri amici vespisti, è stato contento di farsi una foto con loro. Altra foto sotto il logo del giubileo del duemila (realizzato da una giovane massetana). Poi, scortati dal capo dei vigili urbani, Giuliana e Giorgio hanno percorso le vie (chiuse al traffico) del piccolo centro storico fino al municipio dove il Sindaco li ha ricevuti nella sala consigliare e fatto notare la coincidenza della loro presenza in Umbria proprio “il giorno d San Francesco”, Patrono d’Italia al quale ha affidato con Chiara Lubich la missione di fraternità e il filo che lega le città della Fraternità.

Altra tappa Montelfaco, dove Giuliana e Giorgio sono stati raggiunti da Stefano Cardinali, il loro sindaco di Montecosaro e dove il sindaco Donatella Tesei ha organizzato un incontro con i ragazzi della scuola media della cittadina. I ragazzi si sono molto interessati ai viaggi dei due amici di Monte cosaro e si sono altresì interessati all’idea del viaggio tra le città Italiane facenti parti della Associazione Fraternità in occasione del 150° dell’Unità d’Italia. Quando sono scesi in piazza uno dei ragazzi ha voluto fare un giro con la Generale Lee. ( vespa di Giorgio))

Anche per noi che l’abbiamo accompagnati c’è stata la scoperta di una Umbria a 40/50km/h dove gli splendidi paesaggi con le valli piene di ulivi e vitigni del buon Sagrantino davano il senso alla fraternità vissuta prima di tutto fra noi!

Buon viaggio ancora e grazie a Giuliana e Giorgio che ci dicono con la loro esperienza che i sogni si possono avverare se si condividono e ci si crede fino in fondo!

Proponiamo a tutti di prendere visione del sito http://www.terraeasfalto.it/ e di acquistare il libro “l’America in vespa” dove Giorgio racconta il “segreto” del realizzarsi di un sogno!!!


Movimento politico per l’unità – Umbria
Movimento dei Focolari

Allegati

icona file/pdf
Scarica l'articolo
[223 KB - Ultima modifica: 11/10/2011]

Informazioni

Data di pubblicazione20/09/2010
Condividi
Logo del SINP - Sistema Informativo della provincia di Macerata
Il Comune di Montecosaro
aderisce al SINP e al Centro Servizi Territoriale
della provincia di Macerata