Avvisi e segnalazioni

Martedì 6 settebre 2011 – Seconda tappa – Giulianova (Te)

Roseto-Giulianova è stata la seconda tappa del tour “La Fraternità corre in vespa”. Giorgio e Giuliana sono giunti a Roseto lunedì sera alle ore 19.00 accolti in casa Rocci. Dopo una breve cena inpizzeria, per loro era stato preparato un momento di saluto nel giardino di casa con diversi componentidell’Associazione “Città aperta”, l’associazione nata all’interno del costituendo MPPU per promuovere egestire attività politico-culturali e scuole di partecipazione. Durante l’incontro si è fatta una conoscenzapiù specifica dei protagonisti e delle loro esperienze in vespa. E’ stato un momento di famiglia molto piacevole interrotto solo a tarda ora.

Questa mattina alle 9.30 ha avuto inizio la tappa programmata con una visita dapprima al Comune di Roseto.

Accolti dall’addetto stampa Mirella Lelli, l’Amministrazione ha poi salutato la delegazione nella sala consigliare presenti il Sindaco Enio Pavone, il vice sindaco Alfonso Montese e l’assessore Fabrizio Fornaciari sottolineando la condivisione al tema del messaggio di cui Giorgio e Giuliana erano portatori. Hanno lettointegralmente la lettera scritta dall’Associazione “Città per la fraternità” che era stata loro data e condiviso il contenuto. Al termine, oltre ad alcuni gadget della località, hanno consegnata la delibera con laquale il Comune si impegna a fare rete di fraternità prima con i Comuni della costa, tema del convegno del 2 aprile «Costa Blu – Onde di Dialogo» svoltosi a Giulianova, e successivamente ad aderire alla rete “Città per la fraternità”. Sono seguite le foto di rito e gli auguri finali.

La delegazione è poi partita alla volta di Giulianova accolti dagli assessori alla Cultura Nadia Ranalli, dall’assessore alle Politiche sociali Nausica Cameli e dall’addetto stampa Sandro Galantini ai quali si sono aggiunti il sindaco Francesco Mastromauro di Giulianova ed il Vice Sindaco Cleto Pallini di Pineto, entrambiportatori delle rispettive delibere comunali di adesione alle rete di fraternità di cui al convegno citato. Il Sindaco ha ufficializzato l’incontro con la fascia tricolore sottolineando così quell’unità d’Italia di cui si festeggia i 150 anni. Ci sono state parole di encomio per l’iniziativa e per i protagonisti da parte di entrambi i sindaci presenti i quali hanno ringraziato per il messaggio di fratellanza che veicolano. Ricordata e sottolineata la figura di Chiara Lubich ed il suo messaggio. Il Sindaco di Giulianova Francesco Mastromauro”, nel suo saluto, ha citato un passo del pensiero di Chiara dicendo di averne fatto una necessità di percorso personale, passo in cui si parla di politica come “amore degli amori” e in cui si dice: “La politica si può paragonare allo stelo di un fiore, che sostiene e alimenta il rinnovato sbocciare dei petali della comunità” ….. “E perciò da questo punto di vista il Comune è la più importante delle Istituzioni, perché più vicina alle persone, di cui incontra direttamente tutti i bisogni, e qui come non mai è importante la fraternità”.
Il Sindaco ha anche citato l’intervista rilasciata a Radio Linea che segue il tour su scala nazionale.

All’evento c’era la presenza, oltre agli amministratori citati, di diversi cittadini, i nostri di Giulianova e funzionari. Dopo uno scambio di doni e messaggi, sono seguite le foto con le vespe dei protagonisti e le riprese televisive con intervista da parte della televisione provinciale Teleponte.

A conclusione si può affermare che l’incontro non è stato una semplice vetrina ma lo stimolo a continuare una nuova dimensione di collaborazione tra i Comuni della zona così come era scaturita nel Convegno di aprile, una nuova alba da illuminare con l’impegno di tutti attraverso quella Fraternità di cui Giorgio e Giuliana si sono fatti portavoce.

Associazione Città Aperta

Informazioni

Data di pubblicazione16/09/2010
Condividi
Logo del SINP - Sistema Informativo della provincia di Macerata
Il Comune di Montecosaro
aderisce al SINP e al Centro Servizi Territoriale
della provincia di Macerata